Mammacheblog

Anche io come Dimensione mamma e non solo (dimensionemammaenonsolo)

ho partecipato, Sabato 18 Novembre, al Mammacheblog.

Mammacheblog è un evento organizzato da Fattore Mamma (prima agenzia di comunicazione focalizzata sulle mamme) per riunire e far incontrare le mamme blogger provenienti da tutta Italia.

Nel corso dell’evento non solo chiacchiere e colazione tra mamme, ma anche corsi formativi gratuiti e incontri con gli sponsor che hanno aderito all’iniziativa.

Vi starete chiedendo cosa c’entrano i Corsi formativi in un evento come il Mammacheblog.

Semplice, perché avere un blog non è proprio come scrivere il diario segreto che avevamo da bambine.

Avere un blog significa rispettare delle regole, la SEO in primis (dove per SEO si intende l’ottimizzazione dei motori di ricerca) come ci hanno spiegato, tra complicità, emozioni e nozioni precise, Barbara Damiano (la famosa Mamma Felice (@Mammafelice.it) e suo marito Nestore Novati (sviluppatore web).

Avere un blog significa scrivere cose interessanti, cose che divertono e cose che possano aiutare chi ci legge

Scrivere per le persone, prima che per Google… Forse è il segreto per aver successo in questo campo (quello delle mamme blogger), ormai saturo.

 

 

Barbara si è mostrata disponibile con chi è andato da lei in cerca di un suggerimento, un aiuto, un consiglio (c’ero anche io tra quelli). Uno scambio pacato di parole sincere , non di semplici informazioni.

Alla fine di questo primo corso sono uscita demoralizzata, perché il mio è un blog appena nato, non ho ancora i numeri giusti per farmi notare dalle aziende.

Ma soprattutto ho capito che voglio mettermi seriamente in gioco, perché scrivere è una vera passione per me.

Un giro poi all’interno di Palazzo delle Stelline per conoscere gli sponsor della manifestazione:

  • Lidl,che propone in anteprima i nuovi pannolini Lupilu (come la sua marca d’abbigliamento) che sostituiranno a breve i vecchi Toujors. Io li usavo con Terribile 2 e mi sono sempre trovata bene;
  • Humana Italia che per i più piccoli ha allestito un’area gioco, dove poter fare anche la pappa;
  • Nilox, che ha regalato ad ogni mamma blogger il #NiloxBodyguard, un orologio-telefono, che permette di localizzare il bambino quando sfugge al nostro occhio radar. Facile da usare, comodo da portare (è come un orologio), utile per mamma e bambino. Funziona con una micro-sim, dotata di traffico voce e dati, come fosse un telefono. Dopo 3 squilli senza risposta parte in automatico la chiamata, che permette di localizzare il bambino o il marito come ci ha simpaticamente raccontato Silvia Cattaneo di Insolitamentemamma.

 

Pausa pranzo per scambiarsi informazioni sui corsi della mattinata, per tirare le prime somme, per scambiarsi i “contatti social”.

Io ho seguito La doppia faccia dello SEO: tra contenuto e aspetti tecnici, ma c’è chi ha avuto il piacere di conoscere Julia Elle con Instagram, dalle storie ai live o Raffaello di Lorenzo con La fotografia al tempo dei social .

Per l’incontro del pomeriggio ho prenotato il corso  L’ABC del post sponsorizzato. Come guadagnare con il blog, durante il quale si sono interscambiate due blogger di successo come Silvia Lonardo (Cosedamamme) e Claudia Porta (Claudia Porta-blog).

 

Ci hanno parlato dei loro inizi con i post sponsorizzati (per Claudia non proprio idilliaci), di cosa ha determinato il loro successo tra le mamme blogger e come e cosa scegliere nel marasma delle sponsorizzazioni per non “tradire” i propri lettori.

E’ stato un incontro piacevole. Due donne, due mamme che si sono raccontate senza filtri, come fossimo amiche davanti ad un caffè, senza quell’arroganza nei toni tipica di chi ce l’ha fatta.

Sono felice di aver partecipato a questo evento, perché ho conosciuto tante mamme come me, con la mia stessa passione e con la stessa voglia di arrivare in alto, ma neanche poi tanto.

Sono uscita da Palazzo delle Stelline con ancora di più la consapevolezza che bisogna lavorare tanto, tanto e ancora tantissimo, per far sì che la mia passione diventi un lavoro.

I momenti di sconforto ci sono e ci saranno sempre, ma voglio provarci, anche con le lacrime agli occhi, con il morale sottoterra.

Grazie Mammacheblog per la tua ospitalità e per tutto quello che fai per noi mamme.

 

 

 

Lascia una recensione

2 Commenti on "Mammacheblog"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Selene
Ospite

E’ stato un piacere conoscerti ! alla prossima avventura a Milano ^-^ vedrai con forza e determinazione c’è la faremo 🙂

wpDiscuz