La bellezza parte dai capelli?

La bellezza parte dai capelli?

Secondo me sì, eccome.

Andare in giro con i capelli non solo puliti (questo mi sembra scontato, eh), ma soprattutto ordinati è importante per fare una buona e bella impressione sugli altri.

E lo dice una che con i capelli “perfetti” proprio non va d’accordo.

Partiamo dall’inizio: i miei capelli sono ricci, ostinatamente, dannatamente ricci.

Fin da piccola ho lottato contro l’effetto crespo che non mi lasciava in pace.

Voleva che diventassimo per forza amici. Più volte ho cercato di fargli capire che tra noi non poteva durare, che volevo esser libera di uscire con maschera anti-crespo, phon e piastra, ma lui niente, non si arrendeva.

E allora abbiamo iniziato una placida convivenza, con dei giorni in cui lui se ne sta tranquillo in silenzio mentre io frequento altri amici (vedi sopra).

Ma questo purtroppo non è bastato per arrivare al mio obiettivo di capelli perfetti.

A Dicembre dello scorso anno, mannaggia a me, ho deciso di rispondere Sì ad una domanda a cui nessuna donna dovrebbe dare questa risposta.

“Tagliamo i capelli?”, mi disse il parrucchiere che avevo iniziato a frequentare.

La mia voglia di cambiamento mi fece rispondere Sì e adesso, ad un anno quasi di distanza, i miei capelli non sono cresciuti neanche dello 0,001 %.

Cioè la disoccupazione in Italia cresce a livelli esorbitanti ed i miei capelli no. Vi sembra giusta questa cosa?

Oltretutto i capelli corti ricci mi danno l’idea di “effetto pecorella” che io odio terribilmente.

Comunque per la cronaca ho cambiato parrucchiere.

Ora sono nelle mani di due donzelle che sentendo i miei problemi mi hanno proposto un trattamento alla cheratina, per rimpolpare la struttura.

Trattamento che agendo all’interno del capello lo rende lucido e pieno.

Il giorno fissato per il trattamento mi reco in negozio tutta speranzosa.

Mentre sono al lavatesta vedo muoversi intorno a me tanti prodotti, ma soprattutto la lampada.

Un dubbio all’improvviso mi assale: “Ma quanto costa questo trattamento?” Presa dall’euforia non ho chiesto l’altra volta.

O mamma… Dovrò ipotecare la casa? Vendere un rene?

Timidamente dico “Anna, scusami ma questo concentrato di bellezza quanto mi costa? 200 euro?”

Lei sorride “No Vivi, costa 30 euro, tranquilla, E’ il trattamento lisciante che costa di più”.

Meno male, casa e rene per adesso sono salvi.

Curiose di sapere di più su questo trattamento “miracoloso”?

Miracoloso perché davvero il mio capello era più gonfio, non certo più lungo, ma sicuramente più pieno. Aveva un aspetto simile alla perfezione.

Inoltre ha reso il colore  della settimana prima più lucido, come appena fatto.

Il primo step è bagnare i capelli e detergere con moisturizing lather shampoo e ripetere 2 volte.

Secondo step: tamponare per eliminare l’eccesso di acqua e vaporizzare la fiala che aiuta ad aprire le squame del capello. Lasciare in posa tre minuti.

Terzo step: senza risciacquare la fialetta, applicare keratin intensive treatment (cheratina pura e fibre di cotone). Lasciare in posa sotto fonte di calore 15 minuti, coprendo con una cuffia.

Quarto step: risciacquare abbondantemente e applicare keratin cream rinse e lasciare in posa cinque minuti.

Risciacquare e procedere all’asciugatura.

Da ripetere una volta al mese.

Per sapere se la bellezza parte dai capelli chiedetelo al vostro parrucchiere di fiducia e non ve ne pentirete.

Io lo faccio questo venerdì.

A presto con i vostri commenti,

Viviana.

 

 

 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz