Si ricomincia

Dal 1°Luglio ho desiderato con ansia poter dire Si ricomincia.

Si ricomincia con la solita routine casa-scuola.

Non sopportavo più, già da metà Luglio, le urla di Terribile 1 e Terribile 2 per dividersi i giochi, le litigate per accaparrarsi il telecomando per guardare i “Paw Patrol” o le “Winx”.

Per non parlare della casa sempre in disordine, dei giochi nascosti anche nel mobile dei detersivi.

Invece adesso che manca davvero poco al suono della campanella vorrei fermare il tempo.

Vorrei tenerli ancora con me la mattina nel lettone a ridere, farci le coccole, fare colazione con calma, deliziarmi guardando Terribile 2 che beve dalla sua tazza il latte o Terribile 1 che prepara le fette biscottate con la marmellata.

Vorrei fermare il tempo soprattutto perché il tempo che passa significa che i miei Terribili stanno crescendo ed io potrò avere sempre meno controllo sulle loro vite.

Per Terribile 1 domani sarà un ritrovare qualcosa che già conosce, volti che in parte le sono familiari, abitudini lasciate, ma non dimenticate.

Mi sembra serena, quasi contenta e questo mi rincuora tantissimo.

Terribile 2, invece, inizierà un nuovo percorso: frequenterà il primo anno di scuola Materna, in un ambiente sconosciuto anche per me, perché sua sorella ha frequentato un altro asilo.

Al momento lo vedo molto “carico”, chissà se ha davvero capito cosa lo aspetta.

Quella non pronta, quindi, sono io, ma non lo faccio capire a loro.

Anzi mi mostro zelante e festosa, come quei video o quelle GIF che girano in questo periodo sui vari gruppi WhatsApp e sui profili Facebook.

Quello che mi auguro è che sia un nuovo anno scolastico senza polemiche, bello da vivere per i bimbi, per le maestre e per noi genitori.

I miei Terribili spero si comportino con giudizio, educazione e dedizione, come ho sempre cercato di insegnar loro.

Buon inizio scolastico a tutti allora. Soprattutto a me.

 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz